Letterina di Natale 2017

Il sopraggiungere del Natale, al termine di un anno vissuto freneticamente, è l’occasione gradita per far giungere a tutti i soci e alle loro famiglie un sentito augurio di pace e serenità. È il momento di ricavarci uno spazio di riflessione, anche se le tante incombenze di fine anno e gli impegni sociali tendono a distoglierci da una pur necessaria pausa. Vogliamo allora provarci a esprimere i desideri più semplici e profondi che muovono la nostra stessa azione in Associazione. Leggi »

Reshoring

Tecnologie di frontiera, Piano Nazionale Industry 4.0, necessità di anticipare le dinamiche di mercato e un contesto istituzionale sperabilmente favorevole, aprono una riflessione sul rientro delle attività produttive che possono trarre beneficio dal terzo marchio riconosciuto a livello mondiale il “Made in Italy”.

 
Leggi »

Going international

Aprire la nostra percezione al mondo in evoluzione non è solo un dovere professionale, ma coinvolge il nostro stesso essere cittadini e aiuta a rispondere razionalmente alle sfide ed alle opportunità che si presentano sulla nostra scena. Leggi »

Occupazione e welfare

La crescente spesa per sostenere il sistema sanitario, assistenziale e previdenziale richiede un aumento dell’occupazione e l’applicazione di una concreta equità fiscale per garantire la pace sociale. Leggi »

Desiderio di futuro

Analizziamo, con lo specchio retrovisore del 2016 il contesto europeo, per rivolgere lo sguardo avanti ed assumere la responsabilità di costruire il futuro. Questo numero Dirigenti Industria è dedicato alla "Rivoluzione Industria 4.0", l'argomento del dibattito sull'occupazione e sulla responsabilità manageriale che terremo il 5 giugno ore 15:30, presso il Museo Diocesano di Milano in corso di Porta Ticinese 95, ed al quale seguirà l'assemblea dei soci ALDAI ai quali è riservata la relazione e le informazioni sui bilanci 2016 nella rubrica Associazione - Notizie dal Consiglio Direttivo.

 
Leggi »

Al servizio della dirigenza

L’approssimarsi dell’Assemblea, il tradizionale incontro annuale con gli associati, è occasione per fare il punto sulle attività realizzate e sul ruolo dell’Associazione in termini di valore restituito ai soci sotto forma di servizi, di iniziative e di valorizzazione della categoria.

 
Leggi »

Reshoring del manifatturiero

Un crescente numero di aziende che avevano delocalizzato alla ricerca di vantaggio competitivo ora scelgono di rimpatriare, spinte dall'aumento dei costi del lavoro all'estero e dalle seppur timide prospettive di ripresa in Europa. Un fenomeno di "riapprodo" che dovrebbe essere incoraggiato con politiche fiscali e di semplificazione tese a riattirare in patria le imprese.

 
Leggi »

Capitale Umano e rispetto delle persone

Le opportunità del programma Industria 4.0 sono oggetto del responsabile impegno della categoria, che svolge il ruolo di motore di sviluppo produttivo. Se le tecnologie contribuiscono a recuperare competitività, siamo consapevoli che sarà sempre il Capitale Umano a fare la differenza e per questo la dirigenza intende sviluppare tale patrimonio intangibile, contribuendo non solo con competenza e visione, ma proponendosi anche come categoria portatrice di cultura e di valori. Dobbiamo investire in Capitale Umano, iniziando a rispettare i diritti delle persone, come le prospettive di Welfare Previdenziale oggetto di attacchi ingiusti e disinformazione.

 
Leggi »

Innovazione digitale - L’industria va: facciamo posto per i manager alla guida

Buon anno a tutti i soci, a tutte le colleghe ed i colleghi, che raggiungiamo ormai anche attraverso l’edizione digitale di "Dirigenti Industria". Si tratta di un passo, deciso e necessario, per adeguare la nostra comunicazione ai tempi e alle esigenze dei manager. Ma i contenuti vogliono continuare la tradizione di aggiornamento professionale e di riflessione seria e pacata sul ruolo del manager nell’impresa e nella società. Per questo motivo, questo numero tratta ampiamente di vari aspetti del Welfare Previdenziale, dell’evoluzione industriale in atto e delle ripercussioni sulla vita di ciascuno di noi.

Leggi »

Rinascimento?

Manager milanesi per lo sviluppo

Improvvisamente assistiamo alla riscoperta di Milano da parte dell’opinione pubblica nazionale. In un Paese ancora profondamente in crisi, da più parti si guarda a Milano con un misto di sorpresa, ammirazione, invidia, speranza. Leggi »

A Call for Action

Creare prospettive di sviluppo, con determinazione

Il dibattito sulla Legge di Stabilità risente del clima pre-referendario, le proposte indicano la ricerca del consenso elettorale, più che un radicale affronto della situazione di crisi. Una serie di proposte dispersive di spese correnti, non finalizzate al salto di qualità del quale abbiamo bisogno. Leggi »

Ripartiamo

Al rientro dopo le ferie estive siamo impegnati a riprendere il ritmo tradizionale, ciascuno nel proprio ambito e per le proprie responsabilità di lavoro e familiari. Anche per l’Associazione è tempo di riflessione sulle priorità, in un contesto di incertezze e cambiamenti rapidi e profondi, per costruire il futuro in relazione ad alcuni fatti che ci interpellano con forza. Leggi »

Managerialità

Il dirigente costruisce giorno dopo giorno il proprio percorso professionale, la propria carriera, sulla base dei risultati conseguiti con il proprio impegno e il contributo professionale alla creazione di valore per l’impresa; cioè la crescita di patrimonio tangibile ed intangibile, rappresentato sempre più dall’eccellenza del capitale umano che caratterizza le imprese di successo. Leggi »

Contratti collettivi e welfare

L’esistenza stessa di un contratto collettivo nazionale di lavoro per i dirigenti industriali rappresenta un elemento di stabilità e fiducia nelle relazioni fra le rappresentanze sociali che contribuiscono in modo determinante allo sviluppo del Paese. Leggi »

Vocazione industriale

Per troppi anni in Italia abbiamo assistito ad un disinteresse per il settore industriale, motivato dalla convinzione che turismo e agro-alimentare fossero in prospettiva le sole vere vocazioni italiche. Nella realtà, milioni di lavoratori e migliaia di prodotti italiani sono apprezzati in tutto il mondo, testimoni di un grande patrimonio di competenze e ingegno, che merita valide prospettive di sviluppo. Questa passione industriale genera infatti direttamente e indirettamente più di un terzo del PIL nazionale. Leggi »
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013