Amici del cielo in ALDAI

Con rinnovato piacere ed entusiasmo anche quest’autunno il gruppo Cultura ospiterà una serie di conferenze astronomiche in collaborazione con il Gruppo Amici del Cielo (GAC), un sodalizio di appassionati di scienze naturali dedicato alla divulgazione scientifica e all’osservazione della volta celeste.

Foto scattata da un socio del gruppo in occasione di una fredda notte alla colma di Sormano (Como) a 1.200 m di altezza: scattata con una reflex digitale e astro-inseguitore, riprende la via lattea sopra l’osservatorio di Sormano parzialmente oscurata dall'inquinamento luminoso dell'hinterland milanese.

Infatti, fin dal 2010, gli Amici del Cielo sono stati ospiti annuali nella sede di via Larga presentando più di venti argomenti astronomici con numerosi relatori che hanno spaziato dalla ricerca della vita nel cosmo alle recenti scoperte nel sistema solare, dagli esopianeti all'astrofisica stellare, alla fisica nucleare con approfondimenti mirati per svelare i segreti del Sole, della Luna, di Saturno, di Plutone e delle comete. Il programma del 2018 porterà all'attenzione degli iscritti quattro argomenti astronomici legati alla conoscenza e esplorazione dei corpi rocciosi vicini alla Terra.    

Per informazioni sul Gruppo Amici del Cielo collegarsi alla pagina Facebook:
www.facebook.com/groups/amicidelcielo

Gli incontri si terranno in ALDAI
sala Viscontea Sergio Zeme
via Larga 31 – Milano

CALENDARIO DEGLI INCONTRI
  • mercoledì 19 settembre 2018 ore 17.30
    Mercurio: il pianeta bizzarro
    a cura di Dino Pezzella
    Curiosità scientifiche sul pianeta più caldo e più freddo del sistema solare dove il giorno dura il doppio dell’anno. Un pianeta difficile da raggiungere per questioni balistiche, studiato in dettaglio dalla sonda NASA Messenger (2015) e che sarà la destinazione della sonda ESA Bepi Colombo in partenza entro l’anno.
  • mercoledì 26 settembre 2018 ore 17.30
    Venere: il pianeta infernale a cura di Stefano Tosi
    Quando il nome inganna: la dea della bellezza dà il nome al pianeta più simile come dimensioni che è anche il più vicino alla Terra! Eppure non esiste posto peggiore nel sistema solare: una diabolica combinazione di effetto serra, densa atmosfera e parametri orbitali hanno reso Venere un inferno dantesco. Comprendere come ciò sia avvenuto è fondamentale per il futuro del nostro pianeta.
  • mercoledì 3 ottobre 2018 ore 17.30
    La riconquista della Luna a cura di A. Fumagalli
    Nel dicembre 1968, tre esseri umani si staccarono per la prima volta nella storia dalla gravità terrestre per raggiungere la Luna. Dopo un imbarazzante assenza di mezzo secolo sembra che manchi poco (forse qualche anno) per rivedere un essere umano orbitare attorno alla Luna e posarsi su di esso. Ma questa volta non saranno solo una dozzina i fortunati: ci torniamo per restare con avamposti scientifici, tecnologici e anche turistici.
  • mercoledì 10 ottobre 2018 ore 17.30
    Marte: il pianeta rosso a cura di Ivan Proserpio
    Tutte le agenzie spaziali del mondo (pubbliche e private)  ambiscono a portare l’uomo sul pianeta rosso entro metà secolo. Ma con quale tecnologia? Il viaggio supererà i 2 anni, porterà l’essere umano 500 volte più lontano dalla Luna e dovrà essere autosufficente anche per tornare a casa! Nel frattempo le sonde automatiche in orbita marziana si moltiplicano e ci sorprendono con inattese scoperte!
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013