I vertici lombardi delle Federazioni aderenti a CIDA condividono le iniziative per la collettività

Nella riunione dello scorso 15 febbraio la dirigenza pubblica e privata lombarda ha condiviso la responsabilità e l’impegno per lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione del ruolo delle donne manager e le iniziative di innovazione digitale a favore delle organizzazioni e delle imprese, con particolare attenzione alla sanità e alle PMI.

A cura della segreteria CIDA  Leggi »

Donne e potere di fare

Questo non è un libro sul femminismo! È soprattutto la ricostruzione storica del problema del miglioramento della condizione del genere femminile nella vita quotidiana e della assoluta necessità del suo percorso al raggiungimento di una effettiva parità. Leggi »

Riflessioni per una prossima riforma fiscale

Nell’attuale emergenza sanitaria che sconvolge il paese potrebbe sembrare inappropriato parlare di tasse e di riforma fiscale ma la concomitante forte crisi economica dovrà trovare nuove risorse e per evitare che il debito pubblico diventi insostenibile andrà posta mano ad una riforma fiscale, peraltro già prevista. Leggi »

CIDA: i manager devono saper riconoscere e valorizzare il merito

Un’indagine a tutto tondo sul merito, per capire quanto è diffuso nel mondo del lavoro, se e quanto viene rispettato e valorizzato nelle aziende e nella pubblica amministrazione e, di conseguenza, quanto si traduce in reali avanzamenti di carriera e in miglioramenti retributivi. È l’obiettivo che si pone un’indagine – la prima in assoluto che prende come riferimento la componente variabile della retribuzione – voluta da CIDA e le sue Federazioni, con il Forum della Meritocrazia, in collaborazione con Assolombarda che ospiterà l'evento.

A cura della segreteria CIDA  Leggi »

Eni e l’economia circolare

Sperimentazioni Eni già in atto e iniziative industriali future favoriranno la strategia di Sviluppo Sostenibile basata sul modello circolare, grazie agli impianti di conversione, alle competenze consolidate, alle tecnologie, alla ricerca innovativa e alla distribuzione geografica dei propri asset, a partire dal territorio nazionale, con 4 raffinerie, 2 bio-raffinerie, 9 impianti chimici e 4500 punti vendita. Leggi »

Scienza e Clima: il risultato dipende dalle premesse

Lo sviluppo sostenibile è d'interesse dell’intera collettività ed è necessario perseguirlo con responsabilità e rigore scientifico, evitando iniziative spinte dall’emotività, a vantaggio di specifici portatori di interessi, che potrebbero essere addirittura controproducenti. L’articolo elaborato nell’ottobre 2019 da Luciano Mastrangelo e da Giuliano Ceradelli, scaricabile in calce a questa introduzione, affronta il cambiamento climatico con approccio critico allo scopo di verificarne la fondatezza scientifica ed aumentare il consenso per il rispetto dell’ambiente su basi certe. Premesse sbagliate portano inevitabilmente a conclusioni errate e non condivise a livello mondiale. Leggi »

Le nuove Gallerie Leonardo

Le Nuove Gallerie Leonardo, la più grande esposizione permanente dedicata a Leonardo da Vinci, rinnovano lo storico allestimento con cui il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano apriva al pubblico nel 1953. Leggi »

Se le tasse si mangiano la pensione

C’è l’esigenza di un nuovo impegno che contrasti la continuità di misure che penalizzano le nostre pensioni e promuova iniziative politiche per attuare un nuovo sistema fiscale, giusto, equilibrato, che rispetti il merito. Un impegno necessario e consapevole. Della serie: le buone battaglie dei pensionati. Leggi »

Aperti per voi - Alla scoperta dell'Italia meno conosciuta

Siete instancabili esploratori dei nostri beni culturali? Avete voglia di scoprire monumenti, chiese, musei meno noti e conosciuti? Vi invitiamo a visitare gli 84 luoghi "Aperti per Voi" che in 34 città di tutta Italia il Touring Club Italiano contribuisce a tenere aperti grazie ai suoi Volontari. Leggi »

Libri al rogo

Nel panorama contemporaneo, Pierluigi Battista, giornalista, scrittore, editorialista del Corriere della Sera, del quale è stato anche vicedirettore, occupa un posto di rilievo anche perché la sua cifra è quella dell’opinionista spesso contro corrente. Leggi »

Dirigenza per lo sviluppo sostenibile

La Confederazione Italiana Dirigenti e Alte Professionalità CIDA, alla quale aderiscono 12 Federazioni e 45mila dirigenti iscritti del privato e pubblico in Lombardia, ha sottoscritto il protocollo della Regione Lombardia per lo Sviluppo Sostenibile impegnandosi a realizzare quattro specifiche iniziative: diffusione delle competenze per l’economia circolare; promozione della catena alimentare green; formazione dei giovani; creazione di una rubrica Dirigenti Industria dedicata allo Sviluppo Sostenibile.

A cura della segreteria CIDA  Leggi »

I perché della BIOECONOMIA

La bioeconomia è un grande contenitore della produzione primaria - agricoltura, allevamento, foreste, pesca e acquacoltura - e di settori industriali che utilizzano o trasformano le biorisorse, come l’industria alimentare, dei mangimi, della cellulosa, della carta, della lavorazione del legno, le bioraffinerie, parte dell’industria chimica, energetica e marino-marittima. Leggi »

Le buone battaglie dei pensionati

Possiamo attivare anche la nostra voce e collaborare alle iniziative che indirizzano verso la maggiore “trasparenza” le attività economiche del nostro Paese. Possiamo impegnarci in favore delle innovazioni tecnologiche che consentono le buone pratiche nelle attività finanziarie e commerciali. Leggi »

Non si guarisce la polmonite con l’aspirina

Dominick Salvatore, italo-americano già professore alla Fordham University di New York e autore di libri di riferimento di economia internazionale con 5 milioni di copie vendute, è intervenuto lo scorso 12 ottobre al convegno dell’Istituto Luigi Einaudi sulla realtà economica del Paese che richiede un radicale cambio di passo per liberarne le potenzialità. Leggi »

Le opportunità della Silver Economy

Se il trend (mondiale) di invecchiamento della popolazione non è invertibile, quello su cui il nostro modello di welfare può intervenire per trasformare il fenomeno da "rischio" a "opportunità" è il proprio approccio: prospettive e ruolo della Silver Economy. Leggi »

Crepe nel sistema. La frantumazione dell'economia globale

L’ultima opera di un gentiluomo delle Istituzioni.
Come ho anticipato all’amico Franco Del Vecchio, non avrei mai immaginato di dover recensire l’ultimo libro divulgativo dallo stile asciutto e rigoroso di Fabrizio Saccomanni, maestro e non solo di economia, all’indomani della sua improvvisa e prematura scomparsa in punta di piedi nel momento dell’annunciata preagonica crisi di governo. Leggi »

Sviluppi «Smart Health» con l’Intelligenza Artificiale

L'eccellenza lombarda nella salute è il risultato del costante impegno nella ricerca di soluzioni tecnologiche d'avanguardia e nell'innovazione dei processi organizzativi. La tavola rotonda che si svolgerà il 20 novembre in ALDAI-Federmanager sarà un'occasione per conoscere le applicazioni dell'Intelligenza Artificiale nella sanità e delineare le opportunità di sviluppo per la collettività e il settore, così importante per il territorio e il paese. Leggi »

IRPEF, un conto da 164 miliardi che grava sulle spalle di pochi

Presentata al CNEL la sesta edizione dell’Osservatorio sulla spesa pubblica e sulle entrate dedicato all’analisi delle dichiarazioni dei redditi ai fini IRPEF e delle imposte dirette curata dal Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali e realizzata con il sostegno di CIDA.

A cura della segreteria CIDA  Leggi »

Un motivo in più per visitare la Serbia

Ci sono mille motivi per visitare la Serbia: non lontana, fuori dalle rotte del turismo di massa. Si possono gustare ottimi cibi e vini, godere di incantevoli ambienti naturali fra le distese a perdita d’occhio della pianura pannonica
e i grandi fiumi che attraversano il Paese, o seguire percorsi fra antichi monasteri ortodossi e resti della dominazione ottomana e romana. Leggi »

La Corte dei Conti riconosce le criticità costituzionali avanzate nel ricorso CIDA

Prima, significativa vittoria nell’azione giudiziaria intrapresa a difesa dei diritti dei nostri rappresentati in materia previdenziale: la Corte dei Conti, Sez. giurisdizionale per il Friuli Venezia Giulia, ha sollevato la questione di legittimità costituzionale dei provvedimenti legislativi che hanno determinato l’ennesimo blocco della perequazione e il prelievo straordinario sulle pensioni di importo medio-alto.


A cura dell'ufficio stampa CIDA Leggi »

Protocollo lombardo per lo sviluppo sostenibile

Si è tenuta il 18 settembre 2019 presso il Palazzo Pirelli la cerimonia per la firma del protocollo lombardo per lo Sviluppo Sostenibile da parte della Regione Lombardia e di 53 enti e rappresentanze sociali fra le quali CIDA, la Confederazione Italiana dei Dirigenti ed Alte professionalità. Leggi »

Riconoscimento del merito

Il racconto di uno dei tanti colleghi che si sono impegnati, più di altri, negli studi e nel lavoro, come i genitori si aspettavano. Una chiave per capire perché l’Italia è nelle ultime posizioni della meritocrazia e perché non è un paese per manager. Leggi »

Sean Scully. Long Light a Villa e Collezione Panza, Varese

La mostra Long Light dedicata a Sean Scully, artista americano di origini irlandesi classe ‘45, si inserisce nel percorso di valorizzazione di Villa e Collezione Panza volto a individuare i valori che il luogo esprime e a moltiplicarli attraverso una programmazione di mostre temporanee, acquisizione di opere site specific, attività collaterali quali incontri tematici e progetti didattici, ma anche proposte di visite personalizzate per gruppi turistici e aziende. Leggi »

Uniti possiamo fare la differenza

È il leitmotiv di Mario Mantovani, nuovo Presidente di CIDA, la Confederazione dei dirigenti e delle alte professionalità. In occasione della sua prima assemblea da presidente della Confederazione, Mantovani ha indicato le linee programmatiche del mandato triennale, rivolgendosi non solo alle Federazioni aderenti e agli iscritti, ma inviando un messaggio politico alle istituzioni e alla società civile. Leggi »

CIDA in difesa della certezza del diritto

I dirigenti pensionati non meritano il trattamento ingiusto e indegno riservato da chi non rispetta le certezze del diritto. Questi pensionati sono onesti cittadini che hanno pagato contributi previdenziali e tasse, contribuendo a rendere l'Italia il 2° paese manifatturiero europeo e il 7° al mondo per valore aggiunto.

A cura della redazione  Leggi »

La strada del destino

Il titolo ricorda che la strada del destino non rappresenta un viaggio nel fato, ma che invece è un percorso personale dell’essere umano trovato attraverso la volontà del suo operare. Leggi »

Maggiori spese per 133 Miliardi nel DEF

Il Documento di Economia e Finanza contiene una preoccupante pianificazione di spese per 133 miliardi. L’aumento di spesa pubblica previsto dal Governo fino al 2021 corrispondente a circa l’otto per cento del prodotto lordo del Paese. Una spesa sostenibile ? Chi paga ?.

A cura della redazione  Leggi »

L’altro nome della TAV: infrastruttura transeuropea, non baruffa chiozzotta

Dopo la firma, lo scorso 23 marzo, del “Memorandum” Italia-Cina che proietta i rapporti commerciali dell’Italia a livello globale, vi sono elementi per superare la condizione di stallo in cui si trova ora il progetto di collegamento ferroviario internazionale Torino-Lione..
Il Mediterraneo costituisce, ormai, il bacino privilegiato dei corridoi commerciali (via terra, via mare e uno anche aereo) che il nuovo progetto di rete transcontinentale Europa, Asia e Africa intende sviluppare attraverso reti ferroviarie, autostrade, rotte navali e facilitazioni doganali. Nel Mediterraneo svolge un ruolo centrale l’Italia. La politica è chiamata a decidere in coerenza con gli impegni assunti. Leggi »

Ma quale Europa ?

Il dibattito si sviluppa sull’Europa dei desideri, ma non sulle divergenze rispetto all’auspicato processo d’integrazione. Nessuno analizza quanto è aumentata la differenza fra l’Italia e gli altri Paesi. Il primo trimestre con indice di crescita da prefisso telefonico milanese (02) è un sospiro di sollievo, ma non cambia il quadro economico e urgono iniziative concrete per il lavoro e lo sviluppo.Allora proviamo a confrontare il potere d’acquisto di una famiglia di un giovane manager italiano rispetto ad un manager di altri paesi europei. Leggi »

MM4 ovvero: Managerialità Milanese

Nella nostra indagine sulle condizioni attuali dell’area regionale, l’intervista al Presidente Fabio Terragni, biologo di origine ambientalista che la passione politica e le vicende esistenziali hanno trasformato in efficace gestore pubblico, ci è sembrata di particolare interesse e riflette la nuova vocazione della città ambrosiana. Leggi »

CIDA: attacco su due fronti

Giorgio Ambrogioni spiega le due battaglie in cui è impegnata la Cida: «Sul prelievo forzoso percorreremo le vie dei tribunali; sul ruolo della dirigenza, sono in atto iniziative di mobilitazione e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica». Leggi »

Relazione del Presidente Ambrogioni all’Assemblea CIDA del 6 marzo 2019

L’assemblea ha dedicato un commosso saluto di ringraziamento a Giorgio Ambrogioni, che ha guidato CIDA nell’ultimo triennio e ha dedicato 48 anni alla categoria dei manager. L’assemblea ha approvato all’unanimità tutte le proposte nominando Presidente Mario Manotovani, Vicepresidente Manageritalia con significative esperienze nel settore pubblico e privato. Leggi »

Green Mobility

Come cambiare la città e la vita
Oggi sempre di piu’ si parla di auto elettrica, di traffico, di infrastrutture, di mobilità sostenibile, di car sharing, di impatto ambientale, etc. In tale contesto la Green Mobility offre un’opportunità straordinaria per cambiare il nostro rapporto con i mezzi di trasporto e l’ambiente, sfruttando le opportunità che l’integrazione delle nuove tecnologie offre. Leggi »

Milano Digital Week

La manifestazione milanese che si svolgerà dal 13 al 17 marzo pone l’attenzione sulle tecnologie e applicazioni che trasformano la città, il lavoro e le relazioni umane, impattando sul welfare e i servizi, sulla vita pubblica e privata. Dalla comunicazione digitale ai molteplici usi dei dispositivi digitali, saranno in evidenza i progetti di trasformazione in atto nella città. L’associazione dei dirigenti ha organizzato una serie di incontri aperti al pubblico per favorire lo scambio e la convergenza dei saperi digitali. Leggi »

Recessione

La riduzione del Prodotto Interno Lordo (PIL) per 2 trimestri consecutivi costituisce recessione tecnica. Un segnale d’allarme per l’economia Italiana sul quale riflettere responsabilmente. Leggi »

Quanto costa oggi ricaricare un’auto elettrica?

Si avvicina l’era dell’auto elettrica, ma il problema che attualmente limita il suo sviluppo è l’autonomia delle auto ed il tempo/costo di ricarica delle batterie. L’ing. Regalini fornisce utili elementi di valutazione che saranno oggetto di dibattito nel corso della conferenza sulla Mobilità Elettrica, organizzato dal Comitato Trasporti ed Infrastrutture del GdL Energia ed Ecologia ALDAI-Federmanager del 21 marzo 2019. Leggi »

Le gravi dimenticanze del governo giallo-verde

Nonostante i nove mesi di preparazione, un travagliato contratto di governo e sei mesi di sofferenza sui mercati finanziari, la manovra del governo si è completamente dimenticata di risolvere i veri nodi del Paese: la lotta all’evasione fiscale, gli interventi sulla “casta”, riducendo ai minimi termini la platea interessata alla flat tax e indebitando il Paese per aumentare ancora l’assistenzialismo a favore dei “furbi”, dimostrando politica di parte a fini elettorali. Invece di creare condizioni per le pari opportunità e la crescita di tutti, la manovra aumenta l'ingerenza dello Stato alimentando le tensioni sociali. Leggi »

Libro del mese - Obiettivo 50 Una formula Vincente

Nel 15° anno di attività l’associazione di manager Obiettivo 50 ha pubblicato un libro sulle iniziative realizzate dai 200 soci, molti dei quali anche soci Federmanager. L’organizzazione di “manager in rete per affrontare il cambiamento” ha sede a Milano con soci anche in Piemonte, Lazio, Liguria, Emilia-Romagna e fa parte di un network europeo di associazioni analoghe, operanti in Francia (Objectif50) e Spagna (Objetivo50), impegnate a trasferire competenze alle imprese. Leggi »

L’assemblea della dirigenza approva all’unanimità la mozione contro i tagli che distruggono la certezza del diritto.

I ripetuti attacchi alla dirigenza pubblica e privata hanno mobilitato in 5 giorni tutte le rappresentanze manageriali e 1.000 dirigenti si sono riuniti, venerdì 14 dicembre in assemblea al Teatro Nuovo di Milano, per rappresentare le istanze di 850 mila dirigenti che sostengono il riconoscimento del merito e la certezza del diritto per assicurare lavoro e prospettive di sviluppo. Leggi »

Alleanze e lungimiranza

La Confederazione CIDA ha allargato il dialogo con tutte le rappresentanze manageriali per sviluppare il consenso e l’attenzione dell’opinione pubblica sulla necessità di politiche e comportamenti responsabili nell'interesse del Paese. Leggi »
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013