Malware nel nostro Paese - 1 PC ogni 3 a rischio “Submelius”

Secondo i dati Eset del mese di luglio il virus si propaga attraverso siti dove si possono effettuare lo scarico di film pirata ed è veicolato primariamente tramite Google Chrome.

 

Emilio Locatelli     

Gruppo Progetto Innovazione
Il rischio del virus “Submelius” è molto sottostimato dagli utenti, mentre si identifica come delle minacce più potenti dell’ultimo anno. 
Il primo allert risale all’inizio di giugno e nel frattempo “Submelius” è rimasto un virus molto insidioso tale da minacciare oltre il 30% degli utenti; lo stesso report indica che dall’inizio dell’estate “Submelius” ha scalato la classifica posizionandosi al vertice come il più diffuso tra i malware.
La caratteristica principale di una così veloce diffusione consiste nel fatto che la minaccia è veicolata principalmente attraverso Google Chrome colpendo i siti famosi per la visione/download di film online.
La diffusione è molto semplice: quando un utente visualizza sul browser le finestre con annuncio del tipo “è stato rilevato un virus” o anche semplicemente “ puoi guadagnare un sacco di soldi lavorando da casa” si viene poi reindirizzati su un altro indirizzo finché non si clicca  su “accetta”. Si indirizza il browser verso il download di un’estensione dallo store di Google Chrome. Azioni sono state intraprese per limitare i danni, ma molti utenti sia per facilità di accesso ai film sia per la semplice curiosità hanno ormai il virus in casa. Attenzione al semplice click …. “accetta” .
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013

I più visti

Pochi milioni dal taglio delle pensioni svelano le reali motivazioni

La proposta di riduzione delle pensioni va giustificato per motivi contributivi, serve solo per fare cassa, oppure giustizia sommaria ? I pensionati sono ben disposti a fare solidarietà, purché questa sia condivisa da tutti, tutti, ma proprio tutti. I prelievi discriminatori e non giustificati da abusi previdenziali dimostrati non sono accettabili.
09 ottobre 2018

Soccorso rosso alle pensioni

Accantonato il ricalcolo delle pensioni, per i rischi di incostituzionalità, il Governo ripropone il contributo di solidarietà, anch'esso sempre più incostituzionale per l'evidente abuso.
01 novembre 2018

Tavolo di confronto sull’ipotesi dell’ennesimo contributo di solidarietà sulle pensioni

Secondo la Corte Costituzionale, un contributo di solidarietà è consentito, solo se si presenta come “misura contingente, straordinaria e temporalmente circoscritta” e soprattutto se viene “utilizzato come misura una tantum”. L’ipotesi di un 9° contributo di solidarietà impone una riflessione sulla ripetitività del provvedimento per risolvere un dichiarato stato di crisi che la Costituzione indica di affrontare con l’aumento delle imposte.
01 novembre 2018

Il ricalcolo delle pensioni divide il Consiglio dei Ministri

La questione che si dibatte in queste ore divide MS5 e Lega. Le osservazioni critiche che sono state formulate in tutte le audizioni di alcuni giorni fa nella Commissione Lavoro alla Camera sulla proposta di ricalcolo delle pensioni (n.1071), avrebbero dovuto portare ad una revisione profonda del testo presentato. Se non addirittura al ritiro. Il Governo, invece, si è impossessato della proposta parlamentare e ha deciso una improvvisa accelerazione dell’operazione.
01 novembre 2018