Perché dicono che la Terra è piatta

Gruppo Cultura – Sezione Scienza

Franca DeFilippi

Componente del Gruppo Cultura 
Eh, già… siamo proprio certi che il nostro pianeta sia davvero rotondo?
Il libro che Gianluca Ranzini ci presenterà – e di cui è autore – ci conduce attraverso una tale serie di aspetti e dimostrazioni per cui risulta sorprendente e quasi incredibile che qualcuno abbia ancora dei dubbi sulla geometria del nostro pianeta. Eppure, i terrapiattisti esistevano, continuano a esistere e pare siano tanti.
Gianluca Ranzini è astrofisico, da molti anni autore di libri di divulgazione scientifica (due dei quali con Margherita Hack), nonché stimato conferenziere. Giornalista professionista, attualmente è vicecaporedattore del mensile Focus. Nel 2015 ha vinto il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica. Negli anni ’90 è stato direttore scientifico dello storico Planetario Hoepli di Milano. È stato tra i fondatori (e poi per 9 anni presidente) dell’Associazione dei Planetari Italiani ed è membro della IPS (International Planetarium Society).
La narrazione di Ranzini scorre tra note storiche, nozioni scientifiche di base e un’ironia elegante e sottile, che pervade quasi ogni pagina e che rende la lettura intensa e al contempo fluida. L’interessante carrellata inizia sin dai primordi dei cosiddetti “terrapiattisti”, che nascono nel XIX secolo, arrivando a quelli attuali, che fanno la loro fortuna in Internet e sui social, tanto che oggi esiste anche un movimento chiamato Flat Earth Society, evoluzione della Universal Zetetic Society fondata dal primo terrapiattista moderno.

L’intero libro è ulteriormente arricchito da molti disegni di Federico Bonfiglio, che cura progetti grafici e illustrazioni per l’editoria. La sua sintetica creatività si coglie all’istante da come definisce se stesso: “Sono un graphic designer, un illustratore e vengo dal mare”. Bonfiglio sottolinea abilmente con i suoi disegni gli importanti concetti scientifici narrati da Ranzini e l’assurdità del credo terrapiattista.

Nella conferenza del prossimo 12 ottobre, Gianluca Ranzini ci condurrà personalmente attraverso concetti astronomici e riflessioni sul terrapiattismo. Ci aiuterà a inquadrare questo fenomeno nei suoi aspetti principali e fornirà una serie di fatti sui quali riflettere e stimolare lo spirito critico e il buon senso di ciascuno. La conversazione inevitabilmente si allargherà poi al più ampio fenomeno del negazionismo scientifico dilagante. In altre parole, – qui è proprio il caso di dirlo – guarderemo questo aspetto “a tutto tondo”!


SAVE THE DATE

La presentazione di Gianluca Ranzini del libro 
Perché dicono che la Terra è piatta si terrà 

giovedì 12 ottobre 2023 alle ore 17:30

in Sala Viscontea Sergio Zeme

Per partecipare è necessaria la registrazione su www.aldai.it

Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013

I più visti

Difesa del ceto medio e dei pensionati: le iniziative del Comitato Pensionati ALDAI

Il 2023 ha evidenziato una serie di criticità nel sistema pensionistico e fiscale italiano, generando preoccupazioni e richieste di intervento urgente da parte della classe media e dei pensionati della classe media. È indispensabile che la politica ascolti e risponda a queste esigenze, adottando riforme concrete e combattendo l'evasione fiscale per garantire un futuro dignitoso per tutti i cittadini italiani
01 maggio 2024

Hackerare una password? Facilissimo!

Il primo elemento che dobbiamo tenere sempre ben in mente è che sfortunatamente le password di otto caratteri non sono più sicure come nel passato
01 ottobre 2023

Perché dicono che la Terra è piatta

Gruppo Cultura – Sezione Scienza
01 settembre 2023

Muri che dividono e muri che uniscono

Tanti sulla superficie terrestre, tanti nella storia dell’umanità, per tenere le persone fuori o per tenere le persone dentro, ma non solo…
01 dicembre 2023

Il concetto di Pace nel tempo, imparando dalla Storia

Pace, qualcosa di più che la fine di una guerra
01 marzo 2023