I rappresentanti dei manager solo per passione

L'articolo "I trucchi per triplicare le pensioni dei sindacalisti da 39 a 114 mila €" del Corriere della Sera 16 Luglio offre l'occasione per ricordare che tutte le cariche elettive Federmanager non sono retribuite, ad eccezione del Presidente e del Vice.

A cura della redazione Dirigenti Industria 

Le remunerazioni delle uniche due cariche elettive Federmanager sono di gran lunga inferiori alla media pro-capite dei dirigenti industria rappresentanti, e i 57 Presidenti delle associazioni territoriali Federmanager, così come tutte le altre cariche elettive: i consiglieri, i revisori dei conti e i probiviri, non percepiscono alcun compenso, nemmeno 1 €.

I colleghi eletti per le attività di rappresentanza dei manager industria si impegnano esclusivamente per spirito di servizio, solidarietà e passione per la categoria.

Riteniamo doveroso farlo sapere, perché in un Paese di tornaconto, scandali e malcostume, i manager tengono fede al proprio impegno etico e valoriale, con un rigoroso controllo delle uniche due remunerazioni delle cariche elettive che non permette in alcun modo il verificarsi degli abusi denunciati dall'articolo del Corriere della Sera.

Solo con l'onestà e la correttezza si può sviluppare la fiducia in un sistema di rappresentanza credibile per un Paese migliore.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013

I più visti

Pensioni: oltre i tagli e il conguaglio

Non si possono combattere disuguaglianze e ingiustizie sociali adottando sistemi d’ingiustizia fiscale.
01 maggio 2019

Europa 2050: Suicidio Demografico

Che silenzio assordante di fronte al suicidio demografico dell'Europa previsto per il 2050! Le previsioni demografiche delle grandi regioni del mondo per quella data sono conosciute e vengono riaggiornate ogni due anni dalle Nazioni Unite e regolarmente da Eurostat per gli Stati membri dell'UE, ma bisogna essere uno specialista di database per servirsene. Infatti nessuno ne parla, soprattutto a Bruxelles, dove si preferisce produrre rapporti sulle rivoluzioni tecnologiche, lo sviluppo sostenibile e la transizione energetica. Nel seguito spieghiamo come la crescita economica e la produttività non sono messe in relazione con gli indicatori chiave relativi alla popolazione.
01 maggio 2018

Il contributo di solidarietà come tassa permanente

Federmanager e Cida da sempre sostengono la necessità di separare l’assistenza dalla previdenza. Il nuovo contributo di solidarietà viene proposto per realizzare un progetto politico di natura assistenziale che chiama in causa la collettività nazionale. Circostanza che offre al legislatore l’occasione per far valere il principio di solidarietà sancito dalla Costituzionale. La solidarietà la devono sostenere tutti in relazione alla capacità contributiva.
01 dicembre 2018

Programma Eventi ALDAI - Federmanager

I colleghi dei Gruppi che promuovono iniziative di aggregazione dei senior propongono un articolato programma di eventi. Non solo occasioni per approfondire e condividere le passioni e sviluppare il network delle conoscenze, ma anche possibilità di svolgere un ruolo consapevole e attivo nella società.

 
01 maggio 2019

I tagli alle pensioni, ovvero punire la vecchiaia

Un Paese che taglia le pensioni, non ne garantisce il potere d'acquisto nel tempo e non investe in politiche attive di sviluppo s’incammina verso la regressione economica e la permanente conflittualità sociale
01 febbraio 2019