Stella al Merito del Lavoro - anno 2023

Il 14 ottobre 2022 scade il termine per la presentazione delle proposte di conferimento delle Stelle al Merito del Lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha trasmesso l’informativa relativa alle proposte di candidatura per la “Stella al Merito del Lavoro”, come previsto dalla legge 5 febbraio 1992, n. 143.

Le proposte avanzate per gli anni precedenti sono decadute e quindi dovranno, eventualmente, essere rinnovate ritualmente per l’anno 2023.


Modalità per il conferimento dell'onorificenza

Le informazioni in merito alle modalità per il conferimento onorificenza e per la presentazione della documentazione sono disponibili sul sito dell’Ispettorato interregionale Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e sono consultabili sul relativo sito.
Ciascuna delle proposte, sulla base dei fac-simile disponibili sul sito sopraccitato (clicca qui per visionarli) , deve necessariamente risultare completa dei seguenti allegati, redatti in carta semplice

  1. autocertificazione di nascita e di cittadinanza italiana (D.P.R. 445/2000);
  2. attestato di servizio o dei servizi prestati quale lavoratore dipendente, sino alla data della proposta o del pensionamento;
  3. attestato di perizia, laboriosità e condotta morale in azienda;
  4. curriculum vitae;
  5. dichiarazione di presa visione delle informazioni rese dall’ INL in materia di trattamento dei dati, ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 14 del GDPR – Regolamento Europeo della Privacy n.2016/679, pubblicate sul sito dell'Ispettorato;
  6. fotocopia della carta di identità o di documento equivalente;
  7. fotocopia del codice fiscale;
  8. fotocopia del libretto di lavoro e/o estratto contributivo INPS.
Devono inoltre essere necessariamente indicate le seguenti informazioni:

  • indicazione della residenza del candidato ovvero del domicilio abituale, con l’indicazione del corrispondente codice di avviamento postale; 
  • indirizzo di posta elettronica;
  • recapito telefonico fisso e/o mobile.
Le attestazioni di cui ai punti 2) e 3) ed eventualmente il curriculum vitae di cui al punto 4) possono essere contenute in un  documento unico rilasciato dall’azienda presso la quale il lavoratore presta o ha prestato servizio. Nel caso l’interessato abbia prestato servizio presso più aziende è possibile allegare gli attestati dei servizi precedenti.


Presentazione della documentazione

Per la Lombardia le proposte dovranno essere presentate  - entro il 14 ottobre 2022 - complete di tutti i dati anagrafici dell’aspirante nel termine indicato in premessa e trasmesse al seguente ufficio: 


Ispettorato Interregionale del Lavoro di Milano 
via Mauro Macchi n. 7 – CAP 20124, 
tramite posta ovvero via e-mail agli indirizzi di seguito indicati:
PEC: iil.milano@pec.ispettorato.gov.it
E-mail: IIL.Milano@ispettorato.gov.it


Una copia della documentazione dovrà essere inviata o consegnata ad ALDAI – Via Larga 31, 20122 Milano, indicando sulla busta – Stella al Merito del Lavoro 2023 – Un rappresentante CIDA sarà presente nella Commissione per l’istruttoria delle pratiche.


Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013

I più visti

La Riforma delle Pensioni dopo la crisi del governo Draghi

La crisi economica e sociale causata dalla pandemia, la caduta del Governo, le conseguenze per le future generazioni, sono i temi filtrati nell’articolo attraverso le problematiche pensionistiche a breve e lungo termine
01 ottobre 2022

L’inflazione è una tassa ingiusta sugli onesti

L'inflazione è la conseguenza di uno squilibrio economico generato dai cambiamenti di mercato che comporta l'erosione dei capitali monetari e la perdita del potere di acquisto dei redditi di lavoro dipendente e delle pensioni
01 agosto 2022

Nei borghi Bandiera Arancione...

... la fine dell'estate è in festa
01 agosto 2022

Perequazione delle pensioni: una straordinaria normalità

Quella che nella cronaca viene fatta apparire quasi come una sorta di graziosa elargizione ai pensionati, non è altro che il ritorno all’applicazione del meccanismo di perequazione tradizionale già concordato con le organizzazioni sindacali alla fine degli anni ’90 del secolo scorso, e, purtroppo, continuamente sospeso, rimaneggiato, penalizzato per lunghi anni
01 agosto 2022

Pericolo inflazione: evidenze, conseguenze e possibili rimedi

Sul tema inflazione siamo stati superficiali, ci siamo illusi che fosse solo una fiammata temporanea
01 luglio 2022