Indagine rivista “Dirigenti Industria”

A cinque mesi dal lancio della rivista digitale desideriamo chiedere ai lettori i commenti e le proposte, sulla versione digitale e quella cartacea, allo scopo di sviluppare le migliori sinergie dei mezzi di comunicazione e soddisfare le aspettative di un numero crescente di lettori.

A cura del comitato di redazione Dirigenti Industria 

La rivista digitale Dirigenti Industria ha creato le condizioni per l’apertura di uno stimolante “laboratorio editoriale”. In soli cinque mesi la rivista digitale si è arricchita di “Notizie settimanali”, della rubrica “Notizie-Innovazione”, dell’informazione sperimentale sugli articoli più visti, accessibile nella colonna centrare della prima pagina www.dirigentisenior.it, stiamo valutando una rubrica per i “giovani manager” e macro rubriche per altre associazioni Federmanager. Le idee non mancano, ma prima di decidere i prossimi sviluppi desideriamo conoscere l'opinione e le proposte dei lettori sulle riviste cartacea e digitale, per realizzare le iniziative utili a soddisfare nel migliore dei modi le aspettative dei lettori.
La rivista digitale, con le sezioni per dirigenti in attività e senior ha permesso di rendere più immediata e multicanale la comunicazione, raggiungendo più facilmente anche i colleghi non ancora associati, permettendo di comunicare e rappresentare in modo efficace il management nei confronti della società civile.
Vogliamo una rivista multimediale che rappresenti sempre meglio l'intera categoria e per questo abbiamo organizzato un questionario on-line che invieremo a maggio ad una selezione di associati e potenziali soci che, in dieci minuti, potranno aiutarci ad orientare le scelte editoriali "Dirigenti Industria" e le prospettive future.
Se non ricevessi il questionario on-line e volessi farci conoscere le tue valutazioni e proposte, richiedi a rivista@aldai.it l’invio della mail per rispondere al questionario on-line. Inoltre, per coloro che preferiscono utilizzare mezzi di comunicazione tradizionali il questionario è pubblicato sulla rivista Dirigenti Industria cartacea di maggio e nel relativo formato pdf, a pagina 47 e 48, per essere compilato e quindi consegnato o spedito entro maggio via posta in busta chiusa ad: ALDAI, via Larga 31, 20122 Milano, c.a. Redazione "Dirigenti Industria", oppure spedito all'indirizzo: rivista@aldai.it  allegando la "scansione" del questionario compilato.

Aiutaci a diffondere la cultura manageriale:

  1. Registrati alla rivista Dirigenti Industria digitale per leggere le rubriche locali, utilizzando la mail ricevuta dall’Associazione all’inizio del mese. Se non trovi la mail comunica a rivistadigitale@aldai.it il tuo indirizzo mail e chiedi di inviarti le modalità di registrazione.
  2. Il Paese ha bisogno di cultura manageriale. Fai conoscere Dirigenti Industria ai tuoi colleghi e conoscenti. Invia loro una mail invitandoli a visitare la rivista www.dirigentiindustria.it o www.dirigentisenior.it 
  3. Passa parola. Copia l’indirizzo internet dell’articolo d’interesse ed invialo ai colleghi e ai conoscenti che potrebbero apprezzarlo.
Più siamo e più contiamo, per costruire un futuro migliore.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013

I più visti

I tagli alle pensioni, ovvero punire la vecchiaia

Un Paese che taglia le pensioni, non ne garantisce il potere d'acquisto nel tempo e non investe in politiche attive di sviluppo s’incammina verso la regressione economica e la permanente conflittualità sociale
01 febbraio 2019

Il contributo di solidarietà come tassa permanente

Federmanager e Cida da sempre sostengono la necessità di separare l’assistenza dalla previdenza. Il nuovo contributo di solidarietà viene proposto per realizzare un progetto politico di natura assistenziale che chiama in causa la collettività nazionale. Circostanza che offre al legislatore l’occasione per far valere il principio di solidarietà sancito dalla Costituzionale. La solidarietà la devono sostenere tutti in relazione alla capacità contributiva.
01 dicembre 2018

Europa 2050: Suicidio Demografico

Che silenzio assordante di fronte al suicidio demografico dell'Europa previsto per il 2050! Le previsioni demografiche delle grandi regioni del mondo per quella data sono conosciute e vengono riaggiornate ogni due anni dalle Nazioni Unite e regolarmente da Eurostat per gli Stati membri dell'UE, ma bisogna essere uno specialista di database per servirsene. Infatti nessuno ne parla, soprattutto a Bruxelles, dove si preferisce produrre rapporti sulle rivoluzioni tecnologiche, lo sviluppo sostenibile e la transizione energetica. Nel seguito spieghiamo come la crescita economica e la produttività non sono messe in relazione con gli indicatori chiave relativi alla popolazione.
01 maggio 2018

Welfare: assistenza e previdenza

Fare chiarezza sui numeri è il primo passo verso la sostenibilità del sistema. Oltre la metà dei pensionati è totalmente o parzialmente assistita dallo Stato. Assimilare la spesa per prestazioni previdenziali e assistenziali genera equivoci.
01 aprile 2019

Programma Eventi ALDAI - Federmanager

I colleghi dei Gruppi che promuovono iniziative di aggregazione dei senior propongono un articolato programma di eventi. Non solo occasioni per approfondire e condividere le passioni e sviluppare il network delle conoscenze, ma anche possibilità di svolgere un ruolo consapevole e attivo nella società.

 
01 aprile 2019