ABCDigital

I giovani insegnano il WEB agli Over 60

Il progetto è stato promosso da Assolombarda e questa seconda edizione ha visto la partecipazione di 35 scuole superiori, 23 aziende ed associazioni partner, 110 trainer e tutor aziendali, oltre 1.250 studenti che hanno fatto da docenti a circa 2.500 over 60 che sono stati formati all’uso del tablet in più di 2.600 ore d’aula.

fotogramma

Giovanni Frangi

Responsabile Vises - Progetto ABCDigital

L’evento si è svolto alla presenza del Presidente di Assolombarda, Gianfelice Rocca che ha dichiarato “Il nostro obiettivo è diffondere la cultura digitale proprio tra quella fascia di cittadini che rischia altrimenti di rimanere esclusa dai servizi offerti da un’area metropolitana sempre più smart e interconnessa. E per farlo usiamo un approccio semplice, un linguaggio non tecnico, anche grazie al coinvolgimento degli studenti delle scuole superiori. ABCDigital nasce con questo spirito e trae la sua forza dalla integrazione tra numerosi partner: una community di imprese, istituzioni, scuole, terzo settore che ha messo a fattor comune energie e competenze". VISES - Gruppo Milano è Associazione partner di Assolombarda per il progetto ABCDigital ed ha partecipato alla edizione 2015/2016 assicurando il contributo di più di venti colleghi dirigenti soci ALDAI che sono stati coinvolti nella iniziativa coprendo il ruolo di trainer o tutor aziendale. Il progetto prosegue per l’anno 2016/2017 e diventa modello replicabile. Anche le scuole al di fuori del milanese che ne faranno richiesta potranno infatti accedere alla  “cassetta degli attrezzi“ approntata da Assolombarda e proporre i corsi ABCDigital nella propria scuola. Il progetto è infatti una opportunità di alternanza scuola-lavoro che, oltre a contribuire alla riduzione del “digital divide”, permette di potenziare le competenze digitali, trasversali e di cittadinanza degli studenti coinvolti.  

L'Istituto di Istruzione Superiore di Codogno che ha vinto il primo dei premi in palio.  Il loro tutor è stato il nostro socio Roberto De Mattia.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in formato pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013

I più visti

La situazione delle pensioni dopo i risultati elettorali del 4 marzo 2018

Quando in cassa si riducono le risorse aumenta il rischio di prelievi sulle pensioni. Per questo è necessario un concreto impegno per lo sviluppo, smentendo le notizie false e unendo le forze per affermare la certezza del diritto.
01 giugno 2018

L’ossessione del ricalcolo delle pensioni

Lo hanno spiegato gli stessi vertici dell'INPS nell'audizione del 15 marzo 2016 presso la Commissione Lavoro della Camera dei Deputati: "Le pensioni attribuite con il sistema retributivo non si possono ricalcolare".

 
01 luglio 2017

Pensioni: breve storia del futuro

“Nessuno può recepire tutte le più recenti scoperte scientifiche, nessuno può fare previsioni su quale sarà l’assetto dell’economia globale nei prossimi dieci anni, e nessuno ha uno straccio di indizio di dove ci stiamo dirigendo con così tanta fretta”.
01 giugno 2018

La spesa pensionistica, questa sconosciuta

La spesa pensionistica nel 2016 è ammontata a poco più di 200 Miliardi di €, che scendono a 150 al netto delle imposte, a fronte di entrate contributive di oltre 180 Miliardi. Numeri che smentiscono quindi ogni ipotesi di “allarme pensioni'.
01 aprile 2018